+39 328 4964 222 siliolimiti@gmail.com

la mia storia

Silio Limiti

Dottore in Psicologia a Roma
Silio Limiti - neuropsicologo.it

Mi chiamo Silio Limiti, sono nato nel 1984 a Roma, città in cui vivo e lavoro. Sono PhD psicologo e psicoterapeuta, specializzato in Psicoterapia analitico bioenergetica e in Neuropsicologia.

Nella pagina breve curriculum accademico troverai alcune informazioni sul mio percorso di studi e le mie attività di ricerca.

1 La formazione in psicologia clinica

L’interesse per la psicologia inizia durante gli ultimi anni del liceo, periodo in cui mi avvicino alle opere di Alexander Lowen, fondatore dell’analisi bioenergetica. In seguito approfondisco la psicologia cognitiva e la psicologia generale durante il percorso universitario alla facoltà di psicologia della Sapienza.
Il tirocinio post-laurea e il dottorato di ricerca svolti all’Università Cattolica del Sacro Cuore mi hanno poi permesso di sperimentare le dinamiche di relazione diadica con il paziente.
Al termine di questa importante fase mi iscrivo alla scuola di specializzazione in Analisi Bioenergetica dell’IIFAB, ritrovando quel modo di guardare verso l’essere umano che già molti anni prima mi aveva attratto e che, senza alcun dubbio, mi sta richiamando a sé.
Nel frattempo svolgo attività di supporto e orientamento con pazienti ortopedici e neurologici, per lo più anziani, alla casa di cura Villa Fulvia.

 

1.1 La psicoterapia analitico bioenergetica

Il modello dell’analisi bioenergetica è caratterizzato dal sentire insieme al paziente. I vissuti che emergono durante le sedute sono memorie di eventi registrate a livello mentale e corporeo. L’analisi bioenergetica si avvale di questi livelli per sciogliere le rigidità che impediscono alla persona di vivere a pieno la proprio esistenza. L’obiettivo è il benessere della persona che passa attraverso la scoperta di se stessi: del sé mentale e del sé corporeo.

 

1.2 La formazione permanente

Ritengo che il professionista che opera nel campo del benessere mentale debba continuamente approfondire ed ampliare le proprie conoscenze. Questo approccio eclettico, a seguito di una personale disposizione al modello analitico bioenergetico, favorisce in me quel punto di vista in più dal quale osservare.

 

2 L’esperienza in neuropsicologia foto-valutazione-neuropsicologica

Gli studi in neuropsicologia iniziano quando scelgo l’indirizzo in “Neuroscienze cognitive e riabilitazione psicologica” alla laurea magistrale. Mi specializzo in disturbi dell’apprendimento e mi laureo con lode con il Professor Pierluigi Zoccolotti con una tesi sperimentale sulla dislessia che mi tiene impegnato sul campo per tre mesi in due scuole elementari di Roma.
Durante l’ultimo anno di corsi frequento il Percorso di Eccellenza della Sapienza per studenti meritevoli, dove approfondisco tematiche legate alla lateralizzazione emisferica e alle funzioni cognitive correlate alla corteccia cerebrale in condizioni di normalità e patologia.
Successivamente svolgo un anno di tirocinio post-laurea al Centro della Memoria e delle Malattie dell’Invecchiamento dell’Ospedale Agostino Gemelli sotto la supervisione della Professoressa Maria Caterina Silveri, professore ordinario della facoltà di medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Roma. In questo periodo mi specializzo nella valutazione e nella riabilitazione dei deficit cognitivi e dei disturbi della memoria.

 

2.1 La ricerca

Nello stesso periodo vinco il concorso per il dottorato di ricerca con borsa di studio in Biologia e Clinica delle Malattie Infettive e Tropicali alla facoltà di medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Durante questi tre anni svolgo principalmente attività di valutazione dei disturbi cognitivi, sostegno psicologico ed elaborazione dati. In questo periodo metto a punto un software per la correzione dei punteggi dei test neurocognitivi che utilizzo tuttora in ambito privato.

 

2.2 La valutazione neuropsicologica

A seguito dell’esperienza lavorativa quadriennale all’Ospedale Gemelli di Roma, metto a punto una batteria per la valutazione dei disturbi del Sistema Nervoso Centrale. Questa batteria è una versione ampliata di quella che utilizzavo in ospedale ed è sensibile alla gravità e alla diffusione del danno, qualunque sia la sua natura.
Nel caso di referto positivo è prassi eseguire un approfondimento personalizzato che permette di orientare la riabilitazione in modo decisamente più efficace.
La riabilitazione neuropsicologica è un percorso assolutamente individuale durante il quale vengono proposti esercizi mirati per la situazione specifica.

 

2.3 La valutazione dei disturbi di memoria

Come esperto in neuropsicologia approfondisco lo studio dei deficit cognitivi ed entro spesso in contatto con persone che lamentano alterazioni della quotidiana funzionalità, spesso a carico della memoria, ma senza un riscontro medico obiettivo. L’idea di creare un servizio privato in grado di valutare la reale capacità mnesica individuale è quella di eliminare i tempi di attesa dei servizi pubblici e migliorare l’attenzione al paziente, mentre lo screening viene effettuato attraverso l’uso dei test neurocognitivi più accreditati nelle strutture sanitarie italiane e del mondo.

 

3 L’interesse per l’intelligenza artificiale

Durante la laurea triennale in psicologia cognitiva approfondisco tematiche legate alla ricerca e all’intelligenza artificiale. Il fascino degliia studi sulle reti neurali e le potenzialità che hanno in ambito applicativo (sia clinico che riabilitativo) mi conquistano. Chiedo la tesi al Professor Alessandro Londei, fisico e docente di “Elaborazione Cognitiva Mediante Reti Neurali” e “Teoria e Sistemi di Intelligenza Artificiale” presso la mia facoltà. Questo lavoro, che mi varrà la lode, tratta di modelli neurali matematici con funzionamento emergente analogo a quello registrato nei cervelli umani per mezzo delle neuroimmagini.

 

Contatti

Il mio studio è in Via Umberto Biancamano, zona San Giovanni a Roma.
Per informazioni e appuntamenti puoi contattarmi ai seguenti recapiti:

  • email: siliolimiti@gmail.com
  • cell: 3284964222