fbpx

Metodo

Sentire insieme al paziente

“Dimenticate le tecniche” è una delle raccomandazioni più preziose che ho ricevuto durante la formazione professionale. A dirlo fu la direttrice del mio corso di specializzazione in psicoterapia. Oggi, a distanza di anni, è la sintesi migliore del mio metodo di lavoro con il paziente.

Entrare in empatia con un’altra persona permette di avvicinarsi ai suoi sentimenti, di vivere sulla propria pelle le sue emozioni e, nel complesso, di entrare in contatto con il suo funzionamento psichico. In questo modo il lavoro clinico si basa sulla condivisione emotiva tra paziente e terapeuta, mirata alla creazione di un sentire comune.

Non sono amante delle tecniche, intese come quei processi normalizzati atti a risolvere un sintomo, ma non sono nemmeno del tutto contrario. È soprattutto importante evitare che il mezzo tecnico si frapponga tra paziente e terapeuta, come uno vetro attraverso il quale non è possibile entrare veramente in contatto. A volte, infatti, l’applicazione di un metodo sbilanciato sulla tecnica impedisce la formazione di un’esperienza condivisa, fondamentale per la cura psicologica. Perché è da questa prospettiva comune che è poi possibile offrire al paziente un nuovo punto di vista.

Ritengo che il valore del sentire insieme al paziente sia una ricchezza inestimabile per la creazione di una terapia psicologica (psico-terapia) adatta al suo peculiare vissuto. Ed è in questo senso che si muove il mio lavoro.

 

ORARIO LAVORATIVO

Dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.30

 

CONTATTI

3284964222 (telefonate o WhatsApp)
Email: siliolimiti@neuropsicologo.it

 

SOCIAL

Instagram: https://www.instagram.com/siliolimiti/
Facebook: https://www.facebook.com/Silio.Limiti.Psicologo/

 

STUDIO

Via Umberto Biancamano, 35 – Roma, San Giovanni
Via Tullio Levi Civita, 29 – Roma, San Paolo